fbpx

>>> Ritrovarsi. A Sciacca, un festival di arte contemporanea all’aperto, organizzato dall’omonima associazione Ritrovarsi, impegnata nella rigenerazione urbana di quartieri abbandonati e sconosciuti di Sciacca.

Dopo l’anteprima di questo inverno è arrivata la realizzazione della VI Edizione per i vicoli del quartiere San Leonardo di Sciacca.

>>>Ritrovarsi

Nella definizione della Treccani di ritrovarsi leggiamo che il verbo è la forma intensiva di trovare. E dunque di trovare persone, animali o cose perdute o smarrite, scomparse o nascoste, che non si vedevano più o di cui non si avevano notizie da tempo. Ritrovare sarebbe appunto.

Trovare, scoprire attraverso studî, ricerche e indagini, esperimenti.

Ma l’accezione che davvero mi è parsa più interessante, in senso figurato, è quella di: riconoscere, di ritrovare in qualcuno o in qualcosa ciò che si pensava o si sognava.

Penso, mi piace pensare, che >>>Ritrovarsi a Sciacca sia, non solo, un rivedersi, un incontrare di nuovo persone conosciute e perdute e ancora ritrovate. Bensì sia, anche, un riconoscimento dei luoghi, del proprio se e della propria comunità; uno scoprire attraverso studi e pensieri di artisti; ed anche sperimentazione di nuovi linguaggi per la rigenerazione urbana.

Certamente si tratta di una sfida che si rinnova ogni anno.

Ritrovarsi Edizione 2018

Il Festival è giunto alla VI° edizione, e dal comunicato si legge che

il Festival è finalizzato a promuovere e riqualificare il centro storico di Sciacca con il contributo di diverse discipline artistiche contemporanee, dopo cinque edizioni cambia location e si sposta dal quartiere dei marinai al quartiere San Leonardo.

Ritrovarsi e la Street Art

L’associazione Ritrovarsi per questa edizione si è voluta affidare alla Street Art siciliana. La Street Art, infatti, è

una forma d’arte che tende ad avere immediate ripercussioni sulla cura del bene e degli spazi comuni da parte dei cittadini e dei residenti del quartiere.

Il luogo – San Leonardo

La scelta del luogo non è stata casuale. Questo quartiere oggi un po’ degradato, sebbene altamente popolato, un tempo era conosciuto come il quartiere a luci rosse della città. Una nota pensione, la Pensione Napoletana, era il luogo dove militari e cittadini si recavano per incontrare procaci prostitute. E spesso anche per ammalarsi di sifilide.

Il luogo è stato anche di ispirazione al tema di Ritrovarsi 2018.

Il tema – Ritrovarsi 2018

Tema di questa edizione 2018 è “LA MORALE”.

La morale intesa come insieme dei valori che formano un individuo e lo relazionano con la  collettività; che racchiude i comportamenti comuni in una società, stabilendo cosa è bene e cosa è male, ma anche i valori ideali in base ai quali ognuno sceglie liberamente come comportarsi.

E ancora la morale in rapporto al passato, alla storia, alle tradizioni, alla memoria, perché è morale avere rispetto di ciò che eravamo ieri e di quello che siamo oggi.

Gli artisti di >>>ritrovarsi 2018

Gli artisti – selezionati dalla curatrice di questa edizione Tiziana Pantaleo, coadiuvata da una giuria di esperti formata da Marcello Buffa, Stefania Giacchino, Katia Licari e Marco Mondino – sono: Desideria Burgio, Chrome Surgery, Luigi Citarrella, Crapanzano/Masullo/Sclafani/Rizzo, Demetrio Di Grado, Valentina Faraone, Vanessa Gallo, Federica Grisafi, Rosangela Leotta, LI GA MA, Carlotta Marchetta, Sabrina Mancini, Marcello Messina + G.I.L. (Grupo de Improvisação Livre), NessuNettuno, Miro Ragusa, Linda Randazzo, Francesco Sabella, Sophie Westerlind, ZOO.

Ritrovare le energie

Ritrovarsi è un momento particolare per la nostra città. Farne parte ha significato avere il contatto con persone nuove, ragazze e ragazzi provenienti da altre città, da paesi e provincie lontane.

È stato un momento di confronto sull’arte, sulle opere, ma anche su Sciacca stessa, dato che gli artisti non solo si sono confrontati con il posizionamento delle loro all’interno di un vicolo o di un cortile. Ma si sono confrontanti con gli abitanti guardando il luogo in modi diversi rispetto a come noi stessi guardiamo questa città.

Penso, umilmente, che si debbano alimentare questi momenti. Proprio per ritrovare le energie necessarie per avere una idea di città del futuro.

Cose da vedere a Sciacca

Durante il fine settimana del 24, 25 e 26 agosto 2018 sarà possibile passeggiare per i vicoli di San Leonardo e vedere insieme agli autori le opere d’arte esposte lungo il percorso.

Ma molte opere resteranno visibili e a disposizione dei passanti che si avventureranno per questi vicoli. I vicoli di San Leonardo diventeranno dunque un itinerario turistico alternativo da percorrere.

Un percorso alla scoperta del passato, con quel che resta del quartiere ebraico, e del futuro, con le opere aggiunta dalla Street Art.

Share This